in

Allontanarsi può essere una grande dimostrazione d’amore

Allontanarsi non vuol dire non avere interesse per la persona. Può essere indicativo del fatto che apprezziamo molto di più il partner in quanto dimostriamo di volere che cresca da solo.

Allontanarsi da qualcuno può costituire una grande dimostrazione d’affetto perché la nostra presenza a volte non è d’aiuto, tutto il contrario.

Crediamo che stare al fianco di qualcuno sia un atto di coraggio, ma se richiedesse molto più coraggio allontanarsene, invece?

Non devono necessariamente farci sentire in colpa, insultarci o trasformarci nel bersaglio delle loro critiche. A volte prendere le distanze dalle persone a cui vogliamo più bene nel momento giusto può rappresentare un grande regalo.

Allontanarsi permette agli altri di combattere le proprie battaglie

Cosa succede quando vogliamo molto bene a qualcuno? Desideriamo che non gli capiti nulla di brutto e ci auguriamo il suo benessere al punto che, se potessimo metterci nei suoi panni, lo faremmo senza esitare.

Sappiamo, però, che questo non è positivo. Immaginiamo di attraversare un momento molto brutto dal quale non riusciamo a venire fuori. Magari la gente attorno a noi ci ha fornito parole di conforto, ma niente di più: non possono fare altro per noi.

Nel caso in cui qualcuno tentasse di dirigerci, consigliarci e guidarci mantenendo la propria prospettiva esterna o persino facendo cose che spetterebbero fare a noi, non farebbe che toglierci la grandiosa opportunità di imparare da una delle numerose esperienze forniteci dalla vita.

Tendiamo a fuggire da tutti gli eventi spiacevoli che ci capitano. Se gli altri vogliono prendere in mano la situazione, per noi va benissimo. Questo atteggiamento, però, ci porterà a non assumerci le responsabilità di ciò che ci succede.

 A nessuno piace stare male, ma soffrire permette di crescere, maturare ed imparare. Senza gli eventi negativi, non saremmo in grado di dare il giusto valore a quelli positivi; senza le vicende tristi, saremmo incapaci di dirigerci verso ciò che è più giusto per noi.

Cercare di sostituirci a quella persona che tanto amiamo o desiderare di condurre le battaglie in vece sua è un tremendo errore.

Quando l’amore ci rende ciechi, ci impedisce di pensare con chiarezza e di osservare le circostanze per come sono e capire che possono costituire una grande opportunità. In questo caso, allontanarsi rappresenta la migliore opzione.

Prendere le distanze non vuol dire non tenere a una persona

Esistono diverse convinzioni che possono aiutarci quando pensiamo di allontanarci da qualcuno, di lasciargli il suo spazio per smettere di essere una zavorra nel suo cammino verso la crescita.

Senza rendercene conto, a volte,manipoliamo, sopraffacciamo, perché vediamo la realtà in modo diverso.

L’importante, però, è permettere che ognuno agisca come meglio crede, anche se non lo riteniamo il modo migliore.

Per questo motivo, è molto importante allontanarsi, anche se determinate convinzioni che si annidano nella nostra mente ci incitano a restare al fianco delle persone che amiamo. Di seguito ne elenchiamo alcune:

  • “Non posso allontanarmi da lui/lei perché senza di me non sarebbe capace di andare avanti”. Un pensiero simile evita che l’altra persona prenda le redini della situazione e, inoltre, la si priva di valore considerandola incapace di risolvere le cose da sola. Non siete il salvatore di nessuno.
  • “Se mi allontano penserà che non mi preoccupo per lui/lei”. Magari l’altra persona non lo penserà. In effetti questa può rappresentare solo la vostra paura inconscia che gli altri pensino male di voi perché non fate ciò che viene considerato “corretto”.
  • “Ha bisogno di me, dice sempre che sono molto importante”. Forse la persona che tanto amate si è appoggiata tanto a voi da dipendere da voi. Non può fare a meno della vostra presenza per stare bene e affrontare la situazione. Non immaginate nemmeno quanto bene le fareste allontanandovi.

Le dimostrazioni d’amore presentano diverse prospettive

Troppo spesso assumiamo come verità assoluta tutto ciò che abbiamo fatto fino a questo momento. A volte, però, bisogna mettere in discussione il nostro modo di agire e di pensare, assumere nuove prospettive.

Per molto tempo abbiamo creduto che il fallimento fosse qualcosa di terribile, finché non abbiamo cominciato a interpretarlo come un momento di crescita. Consideriamo la dipendenza sinonimo di amore, quando il vero amore si coltiva in modo individuale.

Allontanarsi da qualcuno può permettergli di crescere, maturare e diventare forte. Nessuno, infatti, può assumere il controllo delle nostre vite, salvo noi stessi.

Non togliamo agli altri l’opportunità di acquisire potere. Se hanno paura, se si sono attaccati e hanno bisogno di noi perché credono che senza non potrebbero riuscirci, è giunto il momento di allontanarsi.

Vivere più sani

Immagini di Pascal Campion

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Addio al principe azzurro: desidero una persona vera

L’amore non è mai sinonimo di sacrificio