in

Frasi che possono ferire il proprio partner

Le parole, si sa, bisogna saperle scegliere, anche quando ci troviamo nel bel mezzo di una discussione o di una conversazione accesa, dato che ci sono frasi che possono ferire il proprio partner.

Le parole hanno un certo peso, sia su chi le pronuncia che su chi le riceve. Persino le più piccole considerazioni fatte ad alta voce non vanno sottovalutate, perché ci sono alcune frasi che possono ferire.

Ogni sillaba, infatti, ha il potere di ispirare, aiutare o fare del male. Questo effetto è ancora più forte quando proviene dal partner. Continuate a leggere per scoprire quali sono le 7 frasi che possono ferire.

Quando siamo arrabbiati, non pensiamo in modo lucido che le nostre parole potrebbero ferire il nostro partner e provocare sentimenti negativi.

Eppure, quel che ci aspettiamo in una relazione di coppia è esattamente l’opposto: affetto e rispetto.

Una coppia ha alti e bassi, quindi è necessario pensare bene prima di agire in una discussione con il nostro compagno o con la nostra compagna. Dire ciò che pensiamo in quel momento, può causare conseguenze non di poco conto e può essere motivo di rottura.

Quali sono le frasi che possono ferire?

Probabilmente sono frasi che avrete già pronunciato, ma ci sono alcune espressioni in particolare che dovete evitare a tutti i costi nella vostra relazione.

Prestate attenzione a queste frasi che possono ferire e che magari non sapete che potrebbero rovinare il vostro rapporto e ferire emotivamente il vostro partner.

  1. “Mi spiace ma..”. Chiedere scusa dicendo “però”, non aiuta a creare fiducia o intimità, nè a risultare credibili.
  2.  “Ah sì? Tu però..”. Volgere le cose a proprio favore può dare origine a una discussione. Questo viene percepito come una minaccia al legame.
  3. “Tu lo fai sempre..”. Questa frase apre le porte ad un’infinita discussione che farà sì che il vostro partner si senta attaccato.
  4. “Ti comporti come..”. Sottolineare le similitudini tra il vostro partner e qualcuno che non vorrebbe mai essere, è un modo pericoloso di fare una critica.
  5. “Non so perché sto con te”. Se siete tanto caraggiose da dirlo, dovreste anche esserlo a tal punto da andarvene.
  6. Urlare insulti.
  7. “Il mio ex non lo avrebbe mai fatto”. Pretendere dal vostro partner attuale quello che la vostra relazione anteriore vi da dava è un atteggiamento immaturo, che può avere gravi conseguenze.

Le microaggressioni

Le microaggressioni sono un maltrattamento psicologico velato, dato che si manifesta con piccoli attacchi verbali di circostanza lanciati dai partner.

Prendono forma nella vita quotidiana e diventano abitudine, a tal punto da iniziare a fare parte della quotidianità a discapito dell ‘autostima.

Sono forme di maltrattamento che non sono visibili a occhio nudo e che magari, se stiamo male, ci sentiamo di condividere solo con le persone più care.

Non ne siamo consapevoli fino a quando la nostra relazione raggiunge un punto di non ritorno tale da non permettere soluzioni.

Ad esempio, alcune delle frasi che possono ferire sono intrinse di sarcasmo; tra queste: “non passa un giorno in cui non mi metti in imbarazzo” e “lascia fare a me, che sei un distastro”, frasi altamente pericolose. Ancor più se concludete con la battuta:”te lo dico con affetto”.

Queste e molte altre sono le circostanze quotidiane che si verificano e che si confondono con affetto, ma che vanno a intaccare il rapporto e a generare una sorta di stanchezza nella persona che le subisce. La colpiscono un po’ ogni volta.

Come agire?

Discutere è un’arte e non vuol dire per forza litigare. Il modo in cui ci si parla influisce molto sulla portata del conflitto.

Alcuni dei valori da mettere in atto per evitare le situazioni scomode sono l’empatia, il rispetto, l’umiltà e la generosità. Queste frasi possono guidare la discussione verso la giusta direzione:

  • “Hai ragione in quello che dici”. Questa frase è un modo per trovare un punto di incontro con il partner.
  • ” Mi sento (così) quando dici questo”. Iniziare con questa frase apre la porta dei sentimenti e aiuta a stringere legami di fiducia. Inoltre, è una porta aperta anche per voi, perché vi sentiate liberi di esprimere il vostro stato d’animo.
  • “Mi dispiace averti fatto del male. Dimmi esattamente cosa provi perché io possa capirti al meglio”. Dimenticate di indovinare e presupporre quali siano i sentimenti o le emozioni del vostro partner. Fate in modo che la conversazione dia spazio alla comprensione.
  • “Perché non cerchiamo di appoggiarci l’un l’altro?”. L’avvicinamento onesto invita entrambe le parti a trovare un punto di incontro per trasformare la conversazione, dandole una svolta positiva. I gesti e i toni di voce addolciti, il contatto fisico e lo sguardo, aiutano in questo tipo di riconciliazione.

I fraintendimenti faranno sempre parte di un rapporto, soprattutto se di coppia.

Per ritornare sulla strada giusta, è necessario mettere in pratica un concetto di successo, valido per tutti gli aspetti della vita: la comunicazione e, ovviamente, evitare di dire frasi che possano ferire l’altro.

Vivere più sani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggenda dei sentimenti

Credo nel grande amore perché l’ho vissuto.